Tempistiche per Comprare Casa, Quando passa dal Compromesso al Rogito

L’acquisto di una casa è un processo complesso che attraversa fasi di attente scelte e valutazioni, e dal momento in cui sceglierai l’immobile all’atto conclusivo del rogito, dovrai considerare che percorso si snoderà attraverso una serie di tappe ben precise. I tempi possono essere quindi molto variabili, e le fasi si suddividono principalmente in: proposta di acquisto, compromesso di compravendita e rogito notarile.

Stabilire le tempistiche esatte ovviamente è quasi impossibile, poiché, trattandosi di un progetto tanto significativo dal punto di vita simbolico ed economico, i processi valutativi e decisionali potrebbero richiedere molto tempo.

LA PROPOSTA D’ACQUISTO, MUTUI E TFR

Innanzitutto, la scelta della casa giusta è un processo che potrà richiederti un grande investimento di risorse e impegno. Dovrai verosimilmente vedere e rivedere più di un immobile prima di poter operare una decisione definitiva. Vi sarà poi una probabile trattativa sul prezzo da pattuire.

IL COMPROMESSO

Superato questi step, si passa alla sottoscrizione del compromesso tra le parti, il quale, non essendo un atto pubblico, non ti richiederà la presenza del notaio. E’ considerato il passo intermedio più importante ma non obbligatorio (può essere una scrittura privata), sebbene sia buona prassi stipularlo per una maggiore tutela.

E’ utile anche in caso tu debba avanzare la richiesta di un mutuo o dell’anticipo del tfr per l’acquisto dell’immobile: al momento della presentazione della domanda all’istituto di credito o al tuo datore di lavoro, sarai tenuto a presentare un documento che attesti l’intenzione concreta di procedere all’acquisto.

REGISTRAZIONE E TRASCRIZIONE DELL’ATTO: COME MUOVERSI

Il compromesso va obbligatoriamente registrato: il termine è di 20 giorni dalla firma e sono obbligati in solido acquirente e venditore (a cui si aggiunge l’agente immobiliare, se parte in causa). La trascrizione dell’atto – e quindi l’intervento del notaio – è prevista solo per il rogito.

E’ consigliabile trascrivere dal notaio anche il compromesso in alcuni casi. Ad esempio, se prevedi che passerà un periodo superiore ai tre anni prima delle stipula del rogito, o per assicurarti il diritto di prelazione sull’immobile in caso di contenzioso. Altrimenti, è sufficiente la registrazione: la scelta di trascrivere il compromesso comporta un costo, ed è rimessa alla volontà delle parti, quindi può avere senso se hai dei dubbi e non vuoi correre rischi.

Tempistiche Acquistare Casa
Tempistiche Acquistare Casa

IL ROGITO E IL RUOLO DEL NOTAIO

Anche se deciderai di non trascrivere il compromesso, ti consigliamo comunque di iniziare fin da subito a cercare il notaio, che potrà aiutarti nella raccolta dei documenti utili per il rogito stesso. La Legge sulla Concorrenza ha reso obbligatorio il preventivo scritto e in poche ore potresti ottenere dei preventivi gratuiti, anche online. Leggere il preventivo notarile può esserti di aiuto anche per comprendere più dettagliatamente compiti e responsabilità di questo professionista, perché molto spesso si teme l’importo della parcella senza soffermarsi a riflettere che cosa giustifichi quegli oneri.

La competenza del notaio di fatto include diverse responsabilità, poiché: verifica che non sussistano precedenti ipoteche o vincoli sull’immobile, accerta la regolarità urbanistica e catastale verifica che l’immobile oggetto della vendita non sia sottoposto a procedure giudiziarie o a diritto di prelazione a favore di altri soggetti, controlla la certificazione della prestazione energetica e individua il regime fiscale applicabile al caso specifico valutando l’applicabilità di benefici fiscali, come ad esempio l’agevolazione prima casa.

PERCHE’ RIVOLGERSI AD UN’AGENZIA IMMOBILIARE

Il notaio non può esserti d’aiuto per valutare la convenienza della compravendita: se cerchi un parere professionale su questo aspetto e un’assistenza continua in tutte le fasi della compravendita, potrebbe essere conveniente per te rivolgerti ad un’agenzia immobiliare, che comporta ovviamente un onere, ma che può rappresentare un buon investimento.

Speriamo con questo articolo di averti fornito un aiuto per procedere in questa importante trattativa in possesso delle giuste informazioni, e ti auguriamo di poter girare presto la chiave nella serratura sulla porta della la tua nuova casa.

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]

Leave a Reply

Cerchi un Mutuo?Preventivo Online