Categoria: Preventivo Mutuo

Piano di Ammortamento Mutuo: Cos’è, Calcolo e Simulazione

Il piano di ammortamento del mutuo consiste in un piano creato per restituire il denaro prestato da una banca maturato dagli interessi. Il piano di ammortamento del mutuo, proprio per la finalità da esso svolta, deve essere definito in ogni dettaglio.

MutuoCaratteristicheCalcola Mutuo
mutui supermarket
www.mutuisupermarket.it
Compara on line i mutui di 66 banche e risparmia. Miglior tasso garantito. Servizio 100% gratuito.
mutuo per la casa
www.mutuiperlacasa.com
Mutuo Prima Casa
MutuoCaratteristicheCalcola Mutuo
mutui supermarket
www.mutuisupermarket.it
Compara on line i mutui di 66 banche e risparmia. Miglior tasso garantito. Servizio 100% gratuito.
mutuo per la casa
www.mutuiperlacasa.com
Mutuo Prima Casa

Cosa è il piano di ammortamento del mutuo?

Come si è già accennato, il piano di ammortamento serve per ripagare la banca delle somme prestate, aumentate degli interessi. Bisogna aggiungere, inoltre, che elaborare un piano di ammortamento del mutuo vuol dire pagare ratealmente l’istituto di credito prestatore del capitale; nello specifico, ogni rata risultante dal piano di ammortamento si compone di due parti che sono: quella della quota del capitale e quella della quota di interesse.

Calcolo Interessi Mutuo: Come Calcolare gli Interessi Passivi dei Mutui a Tasso Fisso

Sapere come viene effettuato il calcolo degli interessi passivi in un mutuo a tasso fisso ti aiuterà a comprendere meglio quali sono i fattori che andranno ad incidere sulla tua rata, che ovviamente sarà costante nel tempo per tutto il periodo prestabilito.

MutuoCaratteristicheCalcola Mutuo
mutui supermarket
www.mutuisupermarket.it
Compara on line i mutui di 66 banche e risparmia. Miglior tasso garantito. Servizio 100% gratuito.
mutuo per la casa
www.mutuiperlacasa.com
Mutuo Prima Casa

Fattori che incidono sulla rata di mutuo a tasso fisso

Quando richiedi un mutuo a tasso fisso vi sono una serie di fattori che possono incidere sulla rata mensile che dovrai poi sostenere. Oltre al capitale richiesto, i diversi fattori che possono dare luogo ad importi mensili diversi sono:

Mutuo Non Concesso o Rifiutato: Quali possono essere i Motivi

Ottenere oggigiorno un mutuo è sempre più difficile per tutta una serie di motivazioni, strettamente connesse al costo degli immobili che, specie nelle grandi città, hanno raggiunto cifre stellari ed inaccessibili per la maggior parte dei comuni mortali. Va detto poi che la crisi economica dura da anni, che i contratti di lavoro a tempo indeterminato non costituiscono più da qualche tempo a questa parte la norma, sia nel pubblico impiego che nel settore privato. Fatta questa premessa, vediamo nel dettaglio quali sono le motivazioni più comuni per cui il mutuo non viene concesso o per cui la richiesta viene rifiutata.

Contratto lavorativo non a tempo indeterminato

A meno che tu non abbia un patrimonio da parte, sia esso rappresentato da una cospicua liquidità o da un altro immobile, senza contratto lavorativo a tempo indeterminato, nessun istituto bancario ti concederà un mutuo. Con un contratto a tempo determinato o con uno precario mancano le necessarie condizioni che attestino la tua effettiva capacità di portare a termine il pagamento del debito.

Preventivo Mutuo Online: richiedere più Preventivi Contemporaneamente

Quando si è alle prese con la scelta del mutuo tutti noi vorremmo ottenere più informazioni possibili e, soprattutto, essere a conoscenza di tutte le proposte avanzate dalle diverse finanziarie per essere totalmente sicuri della scelta intrapresa. Come sappiamo ad oggi sono moltissimi gli istituti, sia fisici che online, che propongono diverse soluzioni di mutuo a seconda delle esigenze personali di ogni cliente. Tuttavia molto spesso, le diverse proposte sono caratterizzate in maniera differente e non è sempre facile capire quale sia la risposta che meglio si addice alle nostre necessità. Fortunatamente grazie al web ci vengono forniti interessanti strumenti di comparazione, volti soprattutto ad aiutare il singolo e a fargli acquisire una maggiore consapevolezza sul mutuo del quale ha bisogno. 

Richiedere il preventivo mutuo comodamente online

Il web ci offre interessanti strumenti di comparazione per aiutarci a scegliere il nostro mutuo ideale; tramite l’ausilio di vari tool appartenenti a siti specializzati è infatti possibile richiedere comodamente e senza sforzo il preventivo di un mutuo online, con l’ulteriore possibilità di comparare con tutte le altre opzioni avanzate dalle diverse finanziarie per avere una quadro generale il quanto più dettagliato possibile.

Mutuo Calcolo Rata: la guida online per Risparmiare sul Mutuo

Excel ha una funzione integrata automaticamente nel programma che calcola i pagamenti mensili per te. Tutto quello che devi fare è inserire le specifiche del mutuo e puoi calcolare i pagamenti mensili. Ecco dunque una guida online per risparmiare sul muto e su come si calcola la rata. 

Calcolo dei pagamenti mensili con Excel (tutte le versioni)
Per calcolare un pagamento mensile per un mutuo utilizzando Excel, verrà utilizzato uno strumento integrato denominato “PMT” o la funzione “Pagamento”. 

La funzione PMT funziona allo stesso modo su tutte le versioni di Excel, quindi le istruzioni seguenti funzioneranno indipendentemente dal fatto che si stia utilizzando una versione vecchia o nuova del programma. La funzione PMT richiede tre punti dati per calcolare un pagamento mensile del mutuo: il tasso di interesse, il numero di pagamenti del prestito e l’importo preso in prestito. 

Ricerca Mutuo: la guida passo passo per Trovare il mutuo conveniente

La ricerca di un mutuo anche grazie ai nuovi sistemi d’informazione ti potrebbe sembrare una cosa semplice. Ma la realtà è bene diversa. Negli ultimi tempi sono presenti moltissime offerte da parte degli istituti bancari e dalle finanziarie. In questa miriade di realtà non è sempre facile riuscire a trovare il mutuo più conveniente e adatto alle tue esigenze. Quali sono i parametri per cui si può considerare un mutuo veramente vantaggioso? Come effettuare la ricerca in modo semplice e con la sicurezza che hai valutato tutte le offerte previste? Di seguito ti esponiamo una guida semplice e diretta finalizzata a guidarti passo passo per trovare il mutuo più conveniente alle tue esigenze.

Alcuni elementi utili per trovare il mutuo più conveniente

Costo del denaro e spread: sono due elementi che compongono il tasso d’interesse, due realtà che se decidi di effettuare un mutuo sono fondamentali da comprendere. Nel primo caso si considera il costo che la banca affronta per richiedere i soldi in prestito. Con il termine spread invece si definisce il guadagno che la banca effettua per averti concesso quella specifica somma di denaro. Più questi valori sono alti, maggiore sarà il costo del mutuo;

Preventivo mutuo: la Guida per il tuo Mutuo Conveniente

Comprare una casa non è sempre cosi semplice, sapendo che ci aspetta un mutuo abbastanza lungo da pagare. Per questo molti scelgono di affittarsi un abitazione, e in secondo momento comprare una casa. Per avere un mutuo conveniente che soddisfi le nostre esigenze finanziarie, bisogna rivolgersi ad esperti del settore. Le banche sono i soggetti che maggiormente erogano mutui conveniente per le famiglie che vogliono acquistare la prima casa. Rivolgersi a esse è un ottima soluzione per avere un mutuo sicuro e certo.

Informazioni utili da sapere

Alcuni passaggi importanti da seguire per avere un mutuo tutelato e tranquillo da poter pagare in comode rate mensili, sono i seguenti criteri.

Scegliere il periodo in cui lo spread è più basso, cosi da pagare meno tasse per l’acquisto della casa. Lo spread, dall’inglese divario o differenza, si indica generalmente la differenza che c è tra i titoli di stato italiani e quelli tedeschi. Più alta sarà la differenza tra di essi, più alto sarà l’interesse da pagare per il mutuo della casa. Si consiglia di informarsi su questo aspetto sia online che a persone esperte del settore. Importante scegliere quale banca offre i maggiori vantaggi e interessi riguardo un mutuo conveniente. Non affidarsi esclusivamente ad una sola banca, ma valutare più soggetti e scegliere quello giusto. Altro fattore è il tasso di interesse che si sceglie, esso può essere di tre modi diversi:

  • fisso: quando scegliamo questo tasso fisso, la rata che dobbiamo pagare sarà costante tutto il tempo, perché non cambia con le quotazione del mercato e quindi risulta molto più conveniente come proposta. 
  • variabile: questo tasso, viene chiamato cosi, perché varia a seconda del mercato azionario, molti esperti lo consigliano, perché le quotazioni sul mercato possono alzarsi o scendere nel tempo e quindi può essere molto vantaggioso riguardo l’aumento o l’abbassamento degli interessi sul mutuo da pagare.
  • misto: in cui il tasso di interesse si alterna tra quello fisso e quello variabile. Questo tasso di interesse può essere una soluzione intermedia tra quello fisso e quello variabile. Risulta, a volte conveniente, perché è un tasso che inizialmente è fisso, ma nel tempo si dà la possibilità al cliente la scelta di modificarlo. 

Importante anche, una volta scelto il mutuo di interesse, leggere attentamente tutto il contratto e tutte le relative clausole all’interno riportate. Fondamentale da leggere e sapere è il Tasso annuo effettivo globale, il TAEG, che indica il costo reale del mutuo da pagare. 
Altra clausola da leggere è quella sulla restituzione dell’acconto versato. Se essa non viene inserita nel contratto, non si può chiedere la restituzione in seguito. 

Da aggiungere per stipulare un mutuo conveniente, tutti i costi che devono essere tenuti in conto per non trovarsi con spese extra da affrontare
Durante la stipula di un contratto bisogna inserire l’assicuazione sulla vita, anche se non è obbligatoria, questo ci fa risparmiare soldi al mutuo. 

Anche la polizza sullo scoppio e incendio è necessaria farla in caso di danni alla casa. Per questa polizza, ma anche per quella sulla vita, si può rivolgere ad un altra banca o libera compagnia di mercato. Possono esistere spese sulla fornitura del mutuo, come le spese di istruttoria o della perizia della casa. Di solito queste spese vengono già calcolate nel TAEG.

Altri benefici che bisogna sapere è la detrazione fiscale sull’acquisto della prima casa. Questo fà risparmiare molto per chi vuole acquistare la prima casa, si ha un risparmio di circa il 19 % sulle spese, sugli interessi passivi e su altre diverse spese accessorie. Bisogna informarsi se si posseggono tali requisiti per averne beneficio. 

Conclusioni 

Per fare quindi un buon investimento con costi convenienti sul mutuo di una casa, bisogna avere pazienza e costanza per le tante pratiche burocratiche da sbrigare, ma sopratutto capire e informarsi quale sia il giusto percorso da seguire per affrontare al sicuro il mutuo di una casa. 
Una volta fatto ciò bisogna aspettare solo che la tanta fatica affrontata ci ripaghi con una casa tutta nostra e tranquilla.