Mutuo Non Pagato: Cosa Succede e Conseguenze se non si pagano le Tate di un mutuo Ipotecario sulla Casa

Il mutuo ipotecario sulla casa rappresenta un finanziamento che deve essere analizzato con immensa cura visto che, qualora tu non dovessi riuscire a pagare le rate del prestito, potresti andare incontro a delle conseguenze che non sono positive. Vediamo quali sono le diverse situazioni che si palesano nel momento in cui non riesci a effettuare il pagamento delle diverse rate.

Il pignoramento della casa

Come prima conseguenza negativa che deriva dal mancato pagamento delle rate del mutuo ipotecario vi è il pignoramento dell’abitazione, ovvero la conseguenza principale ma anche quella maggiormente grave. La Banca, o ente che gode dell’ipoteca sulla casa, per evitare di perdere la somma di denaro che ti ha concesso, tornerà in possesso dell’immobile per poi procedere alla sua messa in vendita, proprio per ottenere quella somma di denaro che avrebbe conseguito nel momento della vendita.

Ma il pignoramento dell’abitazione, nel caso di mancato pagamento delle ultime 18 rate come stabilito dalla legge di aprile 2016, non più la sola conseguenza negativa che si prospetta qualora dovessi andare incontro a questo tipo di situazione. 

La mancata approvazione di nuovi prestiti

La conseguenza negativa che deriva dal mancato pagamento di un mutuo ipotecario comporta anche il tuo inserimento nella categoria dei cattivi pagatori: questo significa che verrà etichettato come persona la cui capacità di rendere il prestito richiesto è bassa o nulla.

Pertanto, nel caso in cui tu richieda un prestito a un’altra banca o ente, ti vedrai rifiutata la richiesta proprio in conseguenza al tuo mancato pagamento: di conseguenza rischi di non riuscire a finanziare delle nuove spese che richiedono appunto delle somme di denaro che sono elevate. 
La mancanza di nuovi fondi per fronteggiare determinate spese viene, però, affiancata anche a delle conseguenze che non riguardano solo te stesso, ma anche l’eventuale garante che ha deciso di inserirsi nell’eventuale richiesta di prestito.

Il garante e le conseguenze che ricadono su di questa figura

Se hai deciso di inserire una terza persona in qualità di garante, questa si ritroverà a dover fronteggiare il debito che hai accesso: ciò poiché, in caso di mancato pagamento delle rate da parte tua, queste ricadranno proprio sul garante. Di conseguenza potresti mettere in una situazione scomoda il garante soprattutto se questa persona non dispone di grosse fonti di reddito che gli permettono di effettuare il pagamento della rata e le altre spese che si possono effettivamente palesare nella sua vita. Da questa conseguenza ne scaturiscono tante altre a livello privato che hanno delle ripercussioni di diverso genere, come litigi che comportano il termine del rapporto con quella persona e altre similari. 

Il debito e la parte mancante da restituire

Infine potrebbe anche capitare che l’ente che ti ha erogato il prestito potrebbe anche volere che tu versi la parte di denaro rappresentata dalle rate non pagate prima del pignoramento dell’immobile: non svolgere correttamente il versamento mensile non estingue completamente il debito, che rimane quindi presente, con la differenza che non avrai la casa dove hai vissuto fino a quel momento. 

Queste sono le diverse conseguenze negative che si palesano qualora tu non effettui il pagamento delle rate del mutuo ipotecario, alcune delle quali in grado di condizionare completamente una parte di lunghezza media della tua vita, che comporta difficoltà nel riuscire a risolverle correttamente.

Leave a Reply