Categoria: Mutui

Mutui internet: 7 consigli su come scegliere le proposte dal web

Scegliere un mutuo non è affatto una cosa semplice. Sul web esistono centinaia di offerte e per coloro che non hanno molta dimestichezza con i conti e la finanza, come coloro che si accingono a scegliere un mutuo prima casa, potrebbe essere complicato riuscire a comprendere quale sia la migliore.

Come scegliere un mutuo sul web: valutare lo spread 

Una delle prime terminologie che si trova ad affrontare chi inizia ad avvicinarsi al mondo dei mutui online è lo spread. Vediamo insieme di capire cosa significa e quanto può incidere sull’importo di ogni rata. Lo spread, che tradotto significa differenziale, è la percentuale di ricarico che ogni banca o istituto finanziario applica sul tasso di interesse, ovvero il suo guadagno vero e proprio. Dopo un inizio 2018 in cui lo spread era teso al ribasso, verso fine anno si sono registrati continui rialzi ed oggi lo spread medio si attesta intorno al 2,50%.

Mutuo Liquidità: Cos’è, Requisiti, le offerte dei mutui liquidità di BNL, Instesa San Paolo e Unicredit

La vita moderna spesso porta alla necessità di dover avere una disponibilità economica non prevista e che non si riesce a raggiungere con la tua attività lavorativa. L’accesso a un finanziamento e a un mutuo diventa quindi l’unica possibilità per poter raggiungere questo obiettivo. Gli strumenti finanziari messi a disposizione dalle banche o dalle finanziarie sono differenti. Tra questi ti potrebbe essere utile il mutuo di liquidità. Basta aprire internet e ben presto potrai accedere a numerose tipologie di offerte anche direttamente online. Ma che cos’è un mutuo di liquidità? In questo articolo analizzeremo l’importanza di tale strumento e metteremo a confronto le offerte di BNL, Intesa San Paolo e Unicredit.

I requisiti per l’accesso

Il mutuo di liquidità è un finanziamento, con importi che possono raggiungere anche somme consistenti, molto simile a quello finalizzato all’acquisto della prima casa. La differenza sostanziale sta nel fatto che quando richiedi un mutuo di liquidità, avrai a disposizione dei soldi che potrai utilizzare senza dare delle giustificazioni precise

Detrazione e Rimoborso degli Interessi sul Mutuo nel 730

La detrazione interessi mutuo è un’agevolazione fiscale che tutti i contribuenti residenti in Italia possono richiedere a seguito dell’acquisto di un’abitazione tramite mutuo. Nello specifico si tratta di un‘agevolazione che permette di detrarre il 19% delle spese totali pagate dal cittadino a titolo di interessi passivi mutuo dalle proprie tasse e di conseguenza anche ai fini IRPEF. Di seguito analizzeremo nello specifico le caratteristiche di questa agevolazione fiscale e soprattutto le modalità di richiesta e di rimborso. 

Detrazione Interessi Mutuo, chi ne ha Diritto?

La detrazione interessi mutuo spetta di diritto a qualsiasi contribuente (incluso il personale delle Forze Armate, di Polizia o ad ordinamento civile) che ha stipulato un contratto di mutuo (“intestatario”) con lo scopo di acquistare un’abitazione che risulti come prima casacasa principale ovvero l’abitazione in cui la persona o la famiglia (parenti fino al terzo grado) dimorano. L’importo detraibile dalla dichiarazione del reddito tramite modello 730 o modello Unico spetta per una spesa per interessi mutuo non superiore alla cifra di 4.000€

Estinzione e Rimborso Parziale del Mutuo Anticipato: Come Funziona e Vantaggi e Come Fare Richiesta

Se sei titolare di un contratto di mutuo e sei interessato alla sua estinzione anticipata, sia essa totale o parziale, devi sapere che la legge lo ritiene possibile e che attualmente non è previsto il pagamento di nessuna penale.

La convenienza nell’estinguere il mutuo

Avere la possibilità di estinguere il mutuo è senza dubbio un fatto apprezzabile; tuttavia, non è sempre conveniente richiedere il pagamento anticipato delle somme dovute. Il piano di ammortamento di ogni mutuo, indipendentemente dalla sua durata, è studiato in modo che ogni rata sia composta dalla somma della quota capitale e della quota interessi. Le due quote non sono costanti nel tempo, ma sono fra loro inversamente proporzionali. Le prime rate sono caratterizzate per la quasi totalità dalla quota interessi; viceversa, le ultime rate sono per la maggiore composte dalla quota capitale.

Come Ottenere un Mutuo: 10 Consigli per Risparmiare sul tuo Mutuo

Stai pensando di acquistare una casa e hai bisogno di un muto? Non sai come si effettua una richiesta di mutuo? Vuoi sapere se esistono dei modi per risparmiare sul prestito bancario?

Abbiamo pensato ad una guida per aiutarti in una delle decisioni più importanti della tua vita: comprare casa. In quest’articolo troverai tutte le informazioni più rilevanti che riguardano il mutuo e i consigli su come risparmiare quando si decide di accendere un prestito presso un istituto bancario.

Mutui per Giovani Precari: come Accedere al Fondo di Garanzia Governativo

Se sei giovane e non hai una buona stabilità economica ma il tuo desiderio è quello di acquistare una casa, il fondo garanzia mutuo corre ad aiutarti offrendoti il supporto di cui hai bisogno.

Cos’è il Fondo di garanzia governativo?

Il Fondo garanzia mutuo è attivo dal 2014 ed offre a chi ha meno di 35 anni la possibilità di chiedere un prestito per l’acquisto o la ristrutturazione della prima casa, senza la necessità di disporre di alcuna forma di garanzia personale, potendo così contare sul sostengo offerto dallo Stato. Si tratta di una valida opportunità che permette anche ai giovani precari di accendere un prestito bancario e comprare la casa che hanno sempre desiderato.

Mutuo Banco BPM: Tassi, Calcoli e Simulazione dei Mutui BPM

In un contesto economico delicato, come quello nel quale ci stiamo muovendo, caratterizzato da forti tensioni sui mercati azionari ed obbligazionari e che ha conosciuto una decisa contrazione dei prezzi dei beni immobiliari, l‘acquisto della prima casa può essere estremamente interessante per il risparmiatore.

I prezzi divenuti interessanti dopo anni di bolla immobiliare, rendono l’operazione particolarmente conveniente; una rinnovata fiducia nel processo di accesso al credito, unito a tassi passivi oltremodo vantaggiosi, rendono possibile l’acquisto anche a chi non ha disponibilità immediata per concludere il contratto, ma necessita di un finanziamento.Particolarmente ampia, nell’ultimo periodo, è l’offerta rivolta a privati; gli istituti di credito, hanno elaborato sempre maggiori soluzioni di finanziamento rispondenti alle più disparate esigenze.

Mutuo Tasso Fisso: Cos’è e Come fare il Calcolo Rata di un Mutuo a Tasso Fisso

Se sei in procinto di dover acquistare una casa, ti troverai inevitabilmente a dover considerare quale tipologia di mutuo sottoscrivere. Le offerte proposte dagli istituti di credito sono tante e i dubbi altrettanti, soprattutto per quanto riguarda la tipologia di rate e il tasso d’interesse. Poter scegliere se il mutuo a tasso fisso possa essere più vantaggioso rispetto ad altre forme di finanziamenti, è una realtà molto utile. Probabilmente investendo gran parte dei tuoi risparmi, comprendere cosa s’intende per mutuo a tasso fisso e quali sono i parametri più utili al fine di calcolare la rata di un mutuo può essere fondamentale.

Mutuo Pensionati: le soluzioni di credito per la terza età

Generalmente si tende a credere che per i pensionati ottenere un mutuo per l’acquisto di un bene, mobile o immobile, sia un’impresa ardua. Tuttavia, sembra che questa forma di finanziamento non sia stata pensata solo per i giovani o per i lavoratori, ma anche per chi ha onorato per oltre trent’anni il suo impiego e ha intenzione di diventare proprietario di un bene.

Mutuo pensionati: diverse forme di finanziamento

Oggigiorno, pur trattandosi di una categoria di cittadini particolarmente svantaggiata, i pensionati hanno l’opportunità di accedere a somme di denaro ottenute in prestito ed erogate dagli istituti di credito. Vediamo insieme quali sono le diverse soluzioni pensate per chi è ormai in pensione, ma ha bisogno di un aiuto economico sotto forma di prestito.

Mutuo INPDAP: la guida online

Il mutuo INPDAP è un finanziamento che viene erogato in favore di dipendenti e pensionati del settore pubblico, per l’acquisto o la ristrutturazione di un immobile. Questo prestito è conosciuto anche come mutuo ipotecario perché, per essere concesso, è necessario che venga posta un’ipoteca sulla casa oggetto dell’acquisto o della ristrutturazione che, in questo modo, fungerà da garanzia della somma erogata.

Mutuo INPDAP: cos’è e come funziona

Con l’approvazione della Legge di stabilità del 2012, in seguito alla soppressione dell’INPAD, il mutuo ipotecario viene assegnato dall’INPS.
L’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, con l’obbiettivo di gestire nel modo più efficiente questo nuovo servizio, ha istituito la Gestione Dipendenti Pubblici che si occupa dell’erogazione di diverse prestazioni, tra le quali anche la concessione dei mutui ipotecari ai dipendenti/pensionati pubblici.